Questo sito utilizza i cookies per analizzare la navigazione dell'utente. Se continui a navigare o chiudi questa notizia, ne accetterai l'uso.

Progetto Life+ AGRICARE Innovative Green Farming

Obiettivi

Life13 ENV/IT/583 AGRICARE
“L’introduzione delle tecniche innovative di agricoltura di precisione per diminuire le emissioni di carbonio”

L’obiettivo generale del progetto è quello di dimostrare che l’applicazione di moderne attrezzature meccaniche ed elettroniche (agricoltura di precisione) alle tecniche di agricoltura conservativa (semina su sodo e minima lavorazione) possono dare una risposta signifi cativa in termini di riduzione dei gas serra e di protezione dei suoli per la conservazione o l’aumento della sostanza organica e per la prevenzione dai fenomeni di degrado.

L’obiettivo viene perseguito tramite la sperimentazione presso l’azienda pilota e dimostrativa ValleVecchia di Veneto Agricoltura (benefi ciario coordinatore) e la valutazione della trasferibilità e riproducibilità su altri sistemi agricoli italiani ed europei.
Le nuove tecnologie dovranno consentire di mettere insieme, in sinergia, i benefi ci dell’agricoltura di precisione (razionale applicazione dei fattori produttivi ed eliminazione delle sovrapposizioni di distribuzione) e quelli della minima o non lavorazione.

In sintesi le attività prevedono:

  • testare e dimostrare in sistemi colturali diversi, i vantaggi di macchine per la minima lavorazione e per la semina su sodo gestite secondo tecniche di agricoltura di precisione, comparati, in analoghe condizioni, con le tecniche convenzionali. Il progetto prevede anche di analizzare le motivazioni che ostacolano la diffusione delle tecniche innovative in contesti pedologici e colturali diversi.
  • valutare tramite modelli “suolo, pianta, clima” i benefi ci delle tecniche innovative in ambiti differenziati e con colture diverse e valutare, attraverso analisi LCA, i benefi ci ambientali globali diretti ed indiretti della diffusione di tali tecniche, in relazione alle politiche di riduzione delle emissioni di gas serra.
  • analizzare e valutare la sostenibilità economica aziendale degli investimenti necessari per adottare le nuove tecnologie e valutare tramite sistemi GIS, attraverso le mappe pedologiche ed opportuni algoritmi l’estendibilità in Italia delle soluzioni testate.
  • dimostrare tramite giornate tecniche agli operatori del settore le innovazioni relative alle macchine operatrici e all’agricoltura di precisione.
  • introdurre i risultati intermedi e fi nali del progetto all’interno delle principali piattaforme europee per l’innovazione e la sostenibilità in agricoltura per indirizzare modelli agronomici virtuosi per la protezione delle funzionalità dei suoli (oggetto anche della campagna di divulgazione nel periodo AFTER-LIFE).